Accedi al sito
Serve aiuto?

  Riqualificazione area ferroviaria

  Rapallo (GE)

Riqualificazione dell’area e della stazione ferroviaria | Rapall

Il progetto, elaborato nell’ambito di un’attività seminariale svolta all’interno del Dottorato di ricerca in Problemi di metodo nella progettazione architettonica, sfrutta l’opportunità di utilizzare a servizio della città le aree ferroviarie ai lati della Stazione di Rapallo, collocando in queste il capolinea degli autobus urbani e i parcheggi, e contestualmente liberando da questi servizi il complesso di piazze attorno alla stazione.
L’idea progettuale consiste nel trasformare uno spazio indeterminato, le piazze Molfino e delle Nazioni, in uno spazio urbano di piacevole fruizione, riducendo l’impatto del traffico veicolare, collegando tramite una nuova passeggiata il vecchio centro di piazza Cavour con il nuovo di piazza Molfino, ampliando lo spazio del parco attorno all’Ospedale e riallineando il fronte stradale di via Lamarmora con una costruzione fino al limite este di piazza Molfino. Questa piazza può essere sopraelevata sino al livello dell’attuale loggia della Stazione, a scavalcamento della viabilità.
Piazza delle Nazioni, attrezzata per attività ludiche, ricreative e culturali, quali spazi per esposizioni e spettacoli, nella parte nord, e a verde urbano nella parte sud, costituisce in questo modo il potenziale elemento di continuità tra i diversi spazi pubblici nel cuore della città. 
Piazza delle Nazioni, attrezzata per attività ludiche, ricreative e culturali, quali spazi per esposizioni e spettacoli, nella parte nord, e a verde urbano nella parte sud, costituisce in questo

Railway station area’s requalification | Rapallo

The project was developed in a seminar activity in the ambit of PhD program “Methological problems in Architectural Design”, and take advantage of the possibility to use as a public space for the city the railway area on the sides of the train station of Rapallo, placing in them the last stop of buses, a parking area and in the meanwhile the prohibition to use the squares near the station as parking areas.
The planning idea considers to transform an indeterminate space as the Molfino and Nazioni square in a urban public area, reducing the transit of vehicles and connecting through a new path the old historical centre of Cavour square with the new Molfino square. In this way the public space of the park around the hospital increase and through a building until the west board of Molfino square it is possible to realign the road façade of via Lamarmora. This square can be elevated until the level of the current loggia of the station.
Nazioni Square is equipped for playful, recreational and cultural activities as spaces for exhibition or shows on the north side while in the south side there is a urban green area, that in this way constitutes the potential element of continuity between the different spaces in the centre of the city of Rapallo.rattività ludiche, ricreative e culturali,

 

CLIENT:
Comune di Rapallo

PROJECT TEAM:
Dottorato di Ricerca
in Problemi di metodo
nella progettazione architettonica
Istituto di Architettura,
Università degli Studi di Genova
(VII e VIII ciclo)
Maria Argenti,
Maria Luisa Barabino,
Beatrice Bruscoli,
Marco Casamonti,
Giovanni Fumagalli,
Alessandro Massarente,
Mauro Moriconi,
Alessandro Rocca 

PHASES:
1995

CONTRACTORS:
Comune di Rampallo

PUBLICATIONS:
- Proposta di intervento per
le aree circostanti
la stazione di Rapallo.
Studi preliminari.
L'ipotesi progettuale.
Immagini a margine,
in Marco Casamonti (a cura di),
La stazione e la città.
Progetto per l'area ferroviaria
nel centro di Rapallo,
Alinea, Firenze 1995,
pp.71-95;
- Progetto per l’area ferroviaria
di Rapallo, in Ernesto
d'Alfonso (a cura di),
Attualità della forma urbana.
Ricerche d'Architettura
nelle Università Italiane,
catalogo della mostra,
Ente Autonomo la Triennale e
Electa, Milano 1995,
pp.108-109. 

SITE:
Rapallo (GE)

Massarente Architettura s.r.l.
Corso del Popolo 268
45100 - Rovigo
Rovigo - Italia
C.F. / P.Iva: 01237760291
Tel: 0425 29244
Fax: 0425 29245
samsas@tin.it